DANZE TRADIZIONALI

SICILIANE 

 

 

I

In Sicilia molte danze di coppia ‘moderne’ sono arrivate tramite l'emigrazione di ritorno, e dal secondo dopoguerra ad oggi.
Polke, mazurche, lanzet e scottisch sono state importate sull'isola da chi tornava a casa dal continente, trasformandosi però rispetto alle originali sorelle d’oltralpe, e acquisendo infine un carattere ed una ritmica tipicamente isolani.
Queste danze di coppia che permettevano il contatto fisico tra i ballerini e che si legavano, nell’immaginario popolare, ad una vita meno povera di quella delle campagne, hanno soppiantato quasi del tutto “u Balletto”, ossia la tradizionale tarantella siciliana ballata all’interno del cerchio (che fa parte della più ampia famiglia di tarantelle di tutto il sud Italia). Nonostante ciò, in Sicilia esistono ancora luoghi in cui u Balletto è danzato e considerato il ballo tipico per eccellenza, soprattutto nell’area del messinese, a stretto contatto con la Calabria.
Una danza sociale molto coinvolgente è invece la cuntraddanza siciliana, sorella delle varie countrydances o contredanses europee. Commistione ibrida tra danza di corte e danza rituale contadina, eseguita per momenti di passaggio importanti per la comunità (come le feste di matrimonio o del Carnevale), viene condotta tradizionalmente da un mastro di ballo che ne ‘chiama’ le figure in rima baciata, con un dialetto siculo-francesizzato spesso ormai incomprensibile.
Il repertorio delle danze proposte nel laboratorio:

  • Introduzione al Balletto

  • Figure principali Cuntradanza cumannata

  • Danze sociali (Scotis, Mazurche, Valzer)

  • Facebook - Grey Circle
  • YouTube - Grey Circle
  • Instagram - White Circle

© 2013 by LassatilAbballari. All rights reserved.